back
 
Verran per gli altri Estate, Autunno, Inverno, 
sempre sorriderà a te Primavera.
Rubato hai agli dei il segreto eterno
che ignora il crepuscolo e la sera.

Prima quartina apocrifo 171 da “ I Sonetti di W. Shakespeare,  tradotti e interpretati da Lorenza Franco”, Ed. La Vita Felice, 2000

.

 

 

di Vini di Versi

Grappoli

Siamo grappoli appesi
su tralci di vite
ove il succo dorato di cielo
fluisce d’immenso
su nostalgiche note d’autunno

l’innesto “de mi vida”
offre grappoli vermigli
su la “tarde” della terra
di memorie antica

il sud del mondo
se ne sta riverso
sull’ultima goccia
di ebbre passioni.

Laura Margherita Volante