back
 
Verran per gli altri Estate, Autunno, Inverno, 
sempre sorriderà a te Primavera.
Rubato hai agli dei il segreto eterno
che ignora il crepuscolo e la sera.

Prima quartina apocrifo 171 da “ I Sonetti di W. Shakespeare,  tradotti e interpretati da Lorenza Franco”, Ed. La Vita Felice, 2000

.

 

 

di Vini di Versi

Cinque Haiku sulla Vendemmia

Un giovanotto
- la vigna è generosa -
spoglia una vite.
 
Pioggia di grappoli
dentro ai tini cinghiati
scende leggera.
 
Sta musicando.
In cantina gorgoglia
il mosto d'uva.
 
Sgonfia un acino
e s'inebria col succo
una vespa, vispa.
 
Una giovinetta
- vogliosa di novello -
chiede del vino.

Sandra Palombo